Immagini per conoscere luoghi, monumenti, attrazioni ed eventi di Cuneo e della Provincia Granda

28 agosto, 2015

Cappella di San Bernardo delle Forche - Mondovì

fotografie Cappella di San Bernardo delle Forche a Mondovì

Spesso le nostre città nascondono piccoli tesori architettonici che, nonostante ci stiano sotto gli occhi quotidianamente, il più delle volte ignoriamo.

E'questo il caso delle Cappelle "gotiche" di Mondovì, di cui la Cappella di San Bernardo delle Forche fa parte. Sono piccoli oratori costruiti in campagna o distanti dal centro urbano, spesso adibiti a ricovero per pellegrini, in cui artisti del '400 dipinsero cicli pittorici con lo scopo di istruire i poveri e analfabeti alle Sacre Scritture. Lo stile utilizzato negli affreschi è quello tardo-gotico, tipico della zona monregalese.

La Cappella di San Bernardo delle Forche è situata su una collina di Borgo Ferrone, di fronte a Mondovì Piazza, e deve il suo nome al fatto che la zona era quella in cui erano posizionati i patiboli.

Affrescata nella seconda metà del 1400, la cappella potrebbe risalire al '300 ed è dedicata a S. Bernardo di Chiaravalle, la cui figura è presente anche negli affreschi interni.

L'edificio è piuttosto semplice, ha una struttura rettangolare, ad un'unica aula, con tetto "a capanna" che ricopre anche il nartece esterno.

Sulla facciata sono presenti tre affreschi relativamente recenti che raffigurano San Bernardo, San Rocco e, al centro sulla porta d'ingresso, la Madonna col Bambino.

Il vero tesoro di questa cappella sta però al suo interno con il ciclo pittorico di Antonio ‘Dragone’ da Monteregale ispirato al tema della maternità di Maria.



San Bernardo delle Forche - Mondovì   -§-   San Bernardo delle Forche - Mondovì

Often our small towns hidden architectural treasures that although they are under our eyes every day, most of the time we ignore them.

An example are the "Gothic" Chapels in Mondovi, like the Chapel of St. Bernard of Forks . Theese chapels are small oratories built in the countryside or distant from the city center, often used as a shelter for pilgrims. In them artists of '400 painted pictorial cycles in order to educate the poor and illiterate to the Holy Scriptures. The style used in the frescoes is the late-Gothic, typical of the Mondovì area.

The Chapel of St. Bernard of Forks is located on a hill in the hamlet Ferrone, in front of Mondovi Piazza, and owes its name to the fact that in the area were placed the gallows.

Frescoed in the second half of 1400, the chapel could dated back to the '300 and is dedicated to St. Bernard of Clairvaux, whose figure is also present in the interior frescoes.

The building is quite simple, it has a rectangular structure, a single hall, with a "hut"roof that also covers the narthex outside.

On the front there are three frescoes relatively recent depicting St. Bernard, St. Rocco and in the center on the front door, the Madonna and with the Child.

The real treasure of this chapel is inside with the series of paintings by Antonio 'Dragon' by Monteregale inspired by the theme of Mary's motherhood.

fotografie San Bernardo delle Forche a Mondovì

26 agosto, 2015

Illuminata 2015 - Cuneo

fotografie Illuminata 2015 Cuneo

Per inaugurare il completamento dei lavori della nuova Via Roma e festeggiare, come di consuetudine la Madonna del Carmine, Cuneo, durante le sere delle prime due settimane di Luglio, ha assistito all'Illuminata, un meraviglioso spettacolo di luci e suoni lungo la via maestra del centro storico.

Come accade per molte feste patronali del Sud, Via Roma è stata illuminata con migliaia di lampioni e lampade a formare lampioni, archi e una lunga galleria con volta a botte culminante in una grande porta colorata prospiciente Piazza Galimberti.

E per dare ancora più risalto, ogni sera le migliaia di visitatori accorsi con curiosità hanno potuto assistere a giochi di luci, colori e suoni.

Una manifestazione unica, coinvolgente e di successo.

Illuminata 2015 - Cuneo   -§-   Illuminata 2015 Cuneo

In order to inaugurate the end of the renovations of the new Via Roma and to celebrate, as usual, Our Lady of Mount Carmel, Cuneo, during the evenings of the first two weeks of July, assisted to the Illuminata, a wonderful show of lights and sounds along the main road of the historic center.

Like many festivities of the South of Italy, Via Roma was lit with thousands of street lights and lamps to form street lights, bows and a long tunnel with a barrel vault culminating in a large colored door overlooking Piazza Galimberti.

And to give more prominence to the event, every evening thousands of visitors flocked curiously were able to attend two plays of light, colors and sounds.

A unique event, engaging and successful.

fotografie Illuminata 2015 Cuneo

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...