Immagini per conoscere luoghi, monumenti, attrazioni ed eventi di Cuneo e della Provincia Granda

10 maggio, 2012

Bike To Work Day 2012 - Cuneo


fotografia Bike To Work 2012 Cuneo


Oggi Cuneo e Fossano sono le pioniere in Piemonte del Bike To Work Day, la giornata dedicata a chi va al lavoro in bici.
L'iniziativa internazionale è volta a ad incentivare l'uso delle due ruote per raggiungere il posto di lavoro, migliorando la mobilità urbana.

Per l'occasione - e per dare una spinta a chi la bici non usa di consueto - a Cuneo, in Piazza Galimberti, è stato allestito un Pit Stop con distribuzione gratuita di brioches e caffè equo solidale a tutti i ciclisti.
Una bella iniziativa che premia chi delle due ruote ha fatto il suo mezzo di trasporto principale.

Con la speranza che anche i meno abitudinari da domani, anche senza la promessa di una colazione gratuita, lascino il SUV in garage e pedalino un pò per raggiungere il loro posto di lavoro che magari si trova a cinque minuti da casa.
D'altronde Cuneo non è una metropoli e per attraversarla ci vuole al massimo mezz'ora .... anche meno se usi la tua bici !!


Bike To Work Day 2012 Cuneo   -§-   Bike To Work Day 2012 Cuneo



Today Cuneo and Fossano are the pioneer in Piedmont of the Bike To Work Day, the day dedicated to all who go to work by bike.
The international initiative is organized to stimulate the use of the two wheels to go to work, improving the urban mobility.

For the occasion - and to give a boost to those person that usually don't use the bike - in Cuneo, in Piazza Galimberti, was set up a Pit Stop with the free distribution of fair trade coffee and croissants to all cyclists.
A good initiative that rewards the cyclists that has made the two wheels their main means of transport.

With the hope that from tomorrow the less abitual to the bike also without the promise of a free breakfast will leave the SUV in garage and pedal a bit to achieve their workplace, probably located five minutes from their home.
Cuneo isn't a metropolis and it takes about 30 minutes to across it .... even less if you use your bike!!


fotografia Bike To Work 2012 Cuneo


09 maggio, 2012

Riserva Naturale Oasi di Crava Morozzo


fotografia Oasi di Crava Morozzo


Tra i comuni di Rocca de Baldi e Morozzo si estende quella che fu la prima oasi Lipu in Italia, la Riserva Naturale dell'Oasi di Crava-Morozzo.
L'area protetta comprende un tratto lungo circa 3 chilometri del fiume Pesio e i due stagni artificiali di Crava e di Morozzo intorno ai quali si trovano sia boschi che campi coltivati.
La vegetazione è varia e contempla piante tipiche delle zone umide, olmi, pioppo, ontani.
La zona è importante per quanto riguarda l'avifauna che qui fa sosta per nidificare. Tra le specie che popolano sedentariamente la riserva ci sono la Folaga ed il Germano Reale, mentre gli uccelli migratori che fanno sosta qui sono l'Airone Cinerino, il Cavaliere d'Italia, l'Alzavola.
Diversi sentieri attraversano l'oasi e permettono di raggiungere i capanni di osservazione, da cui con un pò di pazienza e fortuna è possibile avvistare qualcuna delle specie indicate sui pannelli didattici.
I periodi migliori sono la primavera e l'autunno.
Al centro della riserva il Centro Visite accoglie scuole e giovani turisti coinvolgendoli in divertenti attività di educazione ambientale.



Oasi di Crava Morozzo   -§-   Natural Reserve Crava Morozzo


Among the municipalities of Rocca de Baldi and Morozzo lies the first oasis Lipu created in Italy, the Natural Reserve of Crava-Morozzo .
The protected area includes a stretch along 3 kilometers of the river Pesio and the two artificial ponds of Crava and Morozzo, around which there are both forests and cultivated fields.
The vegetation is varied and includes plants typical of wetlands, elms, poplars, alders.
The area is important expecially for the migratory birds that stop here to nest. Among the sedentary species that inhabit the reserve there are the Coot and the Mallard, while the migratory ones are the Gray Heron, the Black-winged Stilt, the Teal.
Different paths through the oasis and allow to reach the observation huts, from which, with a little patience and luck, you can spot some of the species indicated on the nearby panels.
The best seasons for birdwatching are spring and autumn.
At the center of the reserve the Visitor Center welcomes schools and young tourists involving them in fun and environmental education activities.

fotografia Oasi di Crava Morozzo


LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...