Immagini per conoscere luoghi, monumenti, attrazioni ed eventi di Cuneo e della Provincia Granda

28 settembre, 2012

Vigneti delle Langhe


Vigneti delle langhe - Alba


Le Langhe non sono altro che un lento susseguirsi di dolci colline che custudiscono gelosamente antichi borghi medioevali, nobili castelli, tradizioni e culture ancora ben radicate.

Questo territorio è il regno incontrastato delle vigne e di quei vini, come il Barbera, il Barolo, il Barbaresco, il Nebbiolo ed il Dolcetto che, insieme al Tartufo, hanno reso famose le Langhe in tutto il mondo.

Sebbene siano belle tutto l'anno, la stagione migliore è l'autunno, quando i colori ed i profumi sono più intensi.


Vigneti delle Langhe   -§-   Vineyards of the Langhe


The Langhe are nothing more than a slow succession of gentle hills that treasure jealously medieval villages, noble castles , tradition and culture still rooted.

This area is the undisputed reign of the vineyards and those wines, such as Barbera, Barolo, Barbaresco, Nebbiolo and Dolcetto which, together with the truffle, made ​​famous the Langhe hills all over the world.

Although they are beautiful all year round, the best season to visit them is the autumn, when the colors and smells are more intense.

Vigneti delle langhe - Alba


27 settembre, 2012

La Reale Casa di Caccia del Valasco - Valle Gesso


Reale Casa di Caccia del Valasco - Terme di Valdieri


L'ampio Piano del Valasco che si apre a quota 1764 slm nel Vallone del Valasco, sopra le Terme, ospita la Reale Casa di Caccia, edificio utilizzato dai Savoia come base per le battute di caccia all'interno di quella che era la Riserva Reale.

L'edificio ad un solo piano ha pianta quadrata ed un piccolo cortile interno.
La chiara facciata è ingentilita da due torrette angolari circolari.
Posizionato al centro di una torbiera in una zona ricca d'acqua è sulla direttrice di numerosi percorsi escursionistici che portano alla scoperta di alcune tra le più belle zone della Valle Gesso.

La Casa di Caccia, eretta nel 1868 per volere di Vittorio Emanuele II, è stata utilizzata come casa di campagna, caserma e riparo per i pastori e le loro greggi fino alla sua recente ristrutturazione che l'ha trasformata in rifugio per escursionisti.


Reale Casa di Caccia del Valasco   -§-   Valasco Royal Hunting House


The large plan of Valasco placed at 1764 meters above sea level in the Valley of Valasco, above the Terme village , hosts the Valasco Royal Hunting House, the Savoy building used as a base for hunting trips in what was once the Royal Reserve.
The single-storey building has a square plan and a small internal courtyard.
The clear front is graced by two circular corner towers.

Positioned in the middle of a peat bog in an area full of water is on the director of escursionici many hiking trails that lead to discovery some of the most beautiful areas of the Gesso Valley.

The Hunting Lodge, built in 1868 by Vittorio Emanuele II, was used as a country house, barracks and shelter for shepherds and their flocks until its recent renovation has transformed it into a refuge for hikers.

Reale Casa di Caccia del Valasco - Terme di Valdieri


25 settembre, 2012

Castello di Grinzane Cavour - Grinzane Cavour


Castello Grinzane Cavour - Alba


Situato in posizione predominante su una collina circondata interamente da vigneti il Castello di Grinzane Cavour è un massiccio edificio a pianta trapezoidale in mattoni rossi con un alto mastio.

I corpi che compongono il castello si caratterizzano per le diverse volumetrie e sono disposti in modo irregolare intorno ad un piccolo cortile centrale.
Ad abbellire la severità dell'edificio ci sono due torrette angolari cilindriche, finestre a bifora ed eleganti motivi ad archetto che si rincorrono lungo le pareti.

La sua costruzione originale risale al XI, ma nel corso dei secoli venne più volte rimaneggiata ed ampliata passando di proprietà di diverse famiglie nobili.
E' ricordato sopratutto per aver ospitato tra il 1832 e il 1849 Camillo Benso conte di Cavour, che coprì anche la carica di sindaco di Grinzane Cavour e seppe dare un'impronta moderna all'agricoltura locale.

Al suo interno è ospitato il Museo Etnografico delle Langhe, l'Enoteca Regionale Piemontese Cavour, un ristorante ed un'area congressi.
Il castello è stato per molti anni la sede del Premio Letterario Grinzane Cavour ed annualmente la splendida Sala delle Maschere diventa lo scenario per l'Asta Mondiale del Tartufo Bianco d'Alba.


Castello di Grinzane Cavour   -§-   Grinzane Cavour Castle


Situated in a dominant position on a hill entirely surrounded by vineyards the Grinzane Cavour Castle is a massive trapezoidal shaped building made in red brick with a high tower.

The bodies that make up the castle are characterized by different volumes and are arranged in an irregular manner around a small central courtyard.
To embellish the severity of the building there are two cylindrical corner turrets, mullioned windows and elegant bow motifs that run along the walls.

Its original construction dates back to the XI, but over the centuries it was rebuilt and enlarged several times passing owned by many noble families.
It's mainly remembered for having hosted, between 1832 and 1849, thr Count Camillo Benso of Cavour, which covered also the role of the mayor of Grinzane gaving a modern footprint to the local agriculture.

Inside it there are the Ethnographic Museum of the Langhe, the Enoteca Regionale Piemontese Cavour, a restaurant and a conference area.
The castle was for many years the seat of the annual literary prize "Grinzane Cavour" and the splendid Hall of Masks is the setting for the Auction World White Truffle of Alba.


Castello Grinzane Cavour - Alba


24 settembre, 2012

Interni della Chiesa di San Domenico - Alba


Interni Chiesa di San Domenico - Alba


La Chiesa di San Domenico ad Alba è un antico edificio religioso situato nel centro storico della città.

La sua costruzione è risalente al XIV, voluta per mano dell'ordine dei Frati Domenicani.
Realizzata in stile romano-gotico, ha un interno a tre navate le cui volte, volte a crociera costolonate, sono sorrette da inconsuete colonne cilindriche decorate con motivi a scacchi.
Alcuni affreschi risalenti al Quattrocento probabilmente appartenenti alla scuola di Macrino d’Alba sono ancora parzialmente visibili.

La chiesa, tutt'ora consacrata, dopo una grande opera di restauro iniziata nel 1975 è utilizzata come sede per concerti, mostre ed eventi culturali.


Interni Chiesa di S.Domenico - Alba   -§-   Inside St. Domenico Church - Alba


The Church of San Domenico in Alba is an ancient religious building located in the center of the city.

Its construction is dated back to the XIV and was wanted by the order of Dominican Friars.
Made in Romanesque-Gothic style, its interior has three naves with ribbed cross vaults supported by cylindrical columns decorated with unusual chess motives.
Some frescoes dating back to the fifteenth century, probably belonging to the school of Macrino d'Alba, are still partially visible.

The church, still consecrated, after a great work of restoration began in 1975 is used as a venue for concerts, exhibitions and cultural events.
Interni Chiesa di San Domenico - Alba


19 settembre, 2012

Laghi della Sella - Valle Gesso


Laghi della Sella - Valle Gesso


I Laghi della Sella sono tra i più grandi laghi naturali alpini della Valle Gesso.

Il Lago sottano della Sella, che occupa la vasta conca di fronte al Rifugio Dante Livio Bianco, ha una superficie di circa 107 mq ed una profondità di 15 metri.
Ha forma rotonda ed è circondato da prati e da rocce montonate alle cui spalle s'innalzano le cime del Monte Matto, della Rocca della Paur e della Gorgia Cagna.
La sua origine è glaciale ed è quel che rimane del ghiacciaio che un tempo ricopriva le pareti del Monte Matto.
Si dice che questo lago fosse il preferito dalla famiglia reale Savoia che qui veniva a pescare la trota.
La Regina Margherita amava farsi trasportare in barca su questo lago ed un remo usato per spingere la sua imbarcazione è conservato all'interno del Rifugio.

Il Lago Soprano della Sella si trova più in alto, ad un'ora e mezzo di cammino dal primo, risalendo il Vallone della Meris in direzione del Colle della Valletta.
La sua forma allungata occupa una conca di origine glaciale sostenuta da una grande bastionata di rocce rossastre.
Nelle sue acque si stagliano imponenti i profili del Monte Matto e della Rocca della Paur.


Laghi della Sella - Valle Gesso   -§-   Sella's lakes - Gesso Valley


The Sella's Lakes are among the largest natural alpine lakes in the Gesso Valley.

The Sella Lower lake, which occupies the vast basin in front of the Refuge Dante Livio Bianco, has an area of about 107 square meters and a depth of 15 meters.
It has a round shape and is surrounded by meadows and glaciated knobs, behind which rise the peaks of Mount Matto, the Rocca Paur and Gorgia Cagna.
Its origin is glacial and is what remains of the glacier that once covered the walls of Mount Matto.
It is said that this lake was the favorite of the Savoia royal family, who came here to fish for trout.
Queen Margherita loved to be transported by boat on the lake and the paddle used to push his boat is already stored inside the refuge.

The Sella Upper lake is located higher. To reach it is needing to walk an hour and a half of from the first lake along the Valley of Meris in the direction of the Colle della Valletta.
Its elongated shape occupies a basin of glacial origin sustained by a great bastion of red rocks.
In its waters stand up the mountaintop profiles of the Mount Matto and the Rocca Paur.

Laghi della Sella - Valle Gesso


16 settembre, 2012

Rifugio Dante Livio Bianco - Valle Gesso


Rifugio Dante Livio Bianco - Valle Gesso


Il Rifugio Dante Livio Bianco si trova a 1910 metri sul livello del mare all'interno del Vallone della Meris, in Valle Gesso.

Questo rifugio alpino, di proprietà del Cai di Cuneo, si affaccia sul bel lago Sottano della Sella ove si specchia il profilo del Monte Matto.v La zona, ricca di fauna e flora, è quella che un tempo faceva parte della Riserva Reale di Caccia ora trasformata nel Parco Naturale delle Alpi Marittime.

La struttura piuttosto semplice realizzata in pietra risale al 1963 ed è stata dedicata al partigiano ed alpinista Dante Livio Bianco.
Ospita un bar-ristorante ed ha posti letto in camerate per una cinquantina di persone.

La relativa facilità con cui è possibile raggiungerlo, attraverso un'escursione di circa due ore e mezza, lo rende una meta molto frequentata nel periodo estivo.
La stagione migliore per la visita è la primavera quando non è difficile incontrare lungo il sentiero branchi di camosci.


Rifugio Dante Livio Bianco   -§-   Refuge Dante Livio Bianco


The Refuge Livio Dante White is located at 1910 meters above sea level in the Valley of the Meris (Gesso Valley).

This mountain lodge, owned by Cai Cuneo, is overlooking the beautiful lake Sella Sottano where is reflected the profile of the Mount Matto.
The area, rich of fauna and flora, once was part of the Savoia Royal Hunting Reserve and now is part of the Natural Park of the Maritime Alps.

The rather simple structure made ​​of stone is dated 1963 and has been dedicated to the partisan and mountaineer Dante Livio Bianco.
In it there's a bar-restaurant and beds in dormitories for about fifty people.

The relative ease with which people can reach it through a hike that takes about two hours and a half, make it a popular destination during the summer.
The best season to visit it is the spring when it's not so unusual to meet along the trail herds of chamois.

Rifugio Dante Livio Bianco - Valle Gesso


LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...