Immagini per conoscere luoghi, monumenti, attrazioni ed eventi di Cuneo e della Provincia Granda

29 gennaio, 2011

Cuneo sotto la neve


fotografie cuneo



Sui campi e sulle strade
silenziosa e lieve
volteggiando, la neve
cade.

Danza la falda bianca
nell'ampio ciel scherzosa,
poi sul terren si posa,
stanca.

In mille immote forme
sui tetti e sui camini
sui cippi e sui giardini,
dorme.

Tutto d'intorno è pace,
chiuso in un oblìo profondo,
indifferente il mondo
tace.


Poesia di Ada Negri

Di nuovo la neve.
E mentre fiocchi leggeri danzano e ricoprono campi, alberi, tetti, ecco come appare Cuneo sotto la neve.

Cuneo sotto la neve         -§-       Cuneo under the snow


Another time the snow.
And while light flakes dancing and holding countryside, trees, roofs, here how it looks Cuneo under the snow.

27 gennaio, 2011

I vecchi vicoli di Saluzzo


Saluzzo


Passeggiando lungo i vecchi quartieri di Saluzzo, tra le case in pietra, apparentemente abbandonate, s'incontrano stretti vicoli lastricati, che in discesa conducono a passaggi segreti ed angoli bui e silenziosi.



Vicoli di Saluzzo         -§-       Alleys in Saluzzo



Walking through the old quarters of Saluzzo, among the stone houses, apparently abandoned, we meet narrow, cobbled streets that lead down to hidden passages and dark and quiet corners.


Saluzzo

25 gennaio, 2011

La Torre Civica - Saluzzo


Torre Civica Saluzzo


Simbolo di Saluzzo, con i suoi 48 metri la Torre Civica svetta sul Palazzo Medioevale e sui tetti della città vecchia di Saluzzo.
A pianta quadrata ha una graziosa cuspide ottagonale di colore bianco, un tempo custode della campana cittadina. In cima fa bella mostra un'aquila, lo stemma della città.
Risalendo 130 scalini si arriva all'elegante loggetta da cui si gode il panorama sulla città e la pianura circostante.


La Torre Civica di Saluzzo         -§-       The civic tower in Saluzzo


Symbol of Saluzzo, with its 48 meters, the Civic Tower stands on the Medieval Palace and the roofs of the old town.

With his squared plan, it has a lovely white octagonal spire, that some times ago housed the town bell. At the top makes a fine show an eagle statue, the emblem of the city.

Climbing up the 130 steps you can get to the elegant loggia where you can enjoy with the view over the city and the surrounding plain.


Torre Civica Saluzzo

24 gennaio, 2011

Passeggiando in Saluzzo vecchia


Saluzzo


Saluzzo, città del marchesato, appare in una domenica invernale come una vecchia signora che placida riposa, lì al confine tra la pianura e la valle Po, quella del Monviso, la montagna cuneese per eccellenza.
Dal Corso Statuto, via centrale, si inerpicano sulla collina strette stradine, alcune acciottolate, su cui si affacciano edifici antichi, abbelliti da decorazioni, formelle e intimi giardini. Un piccolo groviglio di strade da scoprire.

Passeggiando in Saluzzo vecchia         -§-       Walking in the old Saluzzo


Saluzzo, the town of Marquisate, in this Sunday winter looks like an old lady who placid rests here, on the border between the plain and the Po valley, the valley of Monviso, the most important mountain of the province of Cuneo.
From Corso Statuto, the main street, narrow streets climb the hill. Some are cobbled alleys, overlooked by old buildings adorned with decorations, panels and intimate gardens. A small tangle of streets to be discovered.



Saluzzo

22 gennaio, 2011

I love Cuneo: Cuneo vs New York


Cuneo


Dimmi quale luogo è il centro del mondo
anima di metropoli, asfalto profondo
grattacieli in bilico, mela di cemento
sai che se ce la fai qui, puoi farcela ovunque
senti il vento, il soffio che cresce
respiro di macchine a spina di pesce
città che non dorme e che se dorme fa sogni
che neanche te le immagini, ne combina di ogni
E sale l’inquietudine, la notte ti bracca
è musica che cresce, megalopoli che spacca
E questa è Cuneo
femmina città del Piemonte
col sole di fronte
Parlo di Cuneo, ti prende il corpo e la mente
non puoi farci niente
Si tratta di Cuneo....

Fonte Zelig - Puntata del 14.01.11
Immagini da Flash Mob Cuneo del 22.01.11

Cuneo

19 gennaio, 2011

Il Castello di Magliano Alfieri - Magliano Alfieri


Castello di Magliano Alfieri



Il Castello degli Alfieri venne acquistato dalla famiglia Alfieri nel XVI secolo quando divenne proprietaria del feudo circostante. Usato principalmente come residenza è noto per aver ospitato lo scrittore Vittorio Alfieri. Di stile prettamente barocco ha un'ampia facciata contornata da due torri cilindriche nella parte che si prospetta a valle. I suoi interni, ricchi di stucchi, ospitano il Museo della Cultura del Gesso.

Il castello di magliano Alfieri         -§-       The Magliono Alfieri Castle


The Alfieri's Castle was bought by the Alfieri family in the sixteenth century when they became the owners of the surrounding fief. Used primarily as a residence it is known to have hosted the writer Vittorio Alfieri. It has a typically Baroque-style and a large façade crowned by two cylindrical towers. Its interior is embellished with stucco works and houses the Museum of Culture of Gypsum.


Castello di Magliano Alfieri

13 gennaio, 2011

Gelo in Valle Maira


Gelo in Valle Maira


Di passaggio in Valle Maira non abbiamo resistito al fascino del paesaggio montano innevato e ci siamo fermati per immortalarlo in fotografie.
Sotto la neve la montagna riposa ed il gelo pare quasi divertirsi a creare curiose sculture naturali e ghiaccioloni sempre più lunghi ed aguzzi.

Gelo in Valle Maira         -§-       Freezing in Maira valley


Passing in Maira valley we weren't be able to resist to the charm of this snowy mountain landscape and we stopped our trip to capture it in photos.
Under the snow the mountain rests and the frost create funny and natural sculptures and icicles increasingly long and sharp.



Gelo in Valle Maira

12 gennaio, 2011

Palazzo della Prefettura - Cuneo


Palazzo della Prefettura Cuneo


Imboccando Via Roma dopo essersi lasciati alle spalle la rinata Piazza Torino non si può non notare sulla sinistra un palazzo dalle dimensioni ragguardevoli che occupa quasi tutto un isolato.
E' il Palazzo della Prefettura di Cuneo, realizzato alla fine dal 1800 su progetto di Pietro Carrera come Palazzo del Governatore.
La sua linea severa è alleggerita da una linea di eleganti bifore e da un motivo differente sulla facciata che ne spezza la monotonia.

Palazzo della Prefettura di Cuneo         -§-       Palace of the Prefecture in Cuneo


Going along Via Roma after leaving behind the reborn Piazza Torino you can't fail to notice on the left a building with a considerable size, that occupying almost an entire block.
It 's the Palace of the Prefecture of Cuneo , made at the end of the 1800 on the draft of Pietro Carrera as a Governor's Palace.
Its strict line is lightened by elegant double lancet windows and a particular pattern on the front that breaks his monotony.


Palazzo della Prefettura Cuneo

11 gennaio, 2011

L'orologio e i leoni del Palazzo della Prefettura - Cuneo


Foto orologio Palazzo della Prefettura Cuneo


Dovremmo guardare più spesso la città con gli occhi da turista.
Scopriremmo così particolari se ci stanno sotto gli occhi tutti i giorni ma che non notiamo.
Come l'orologio o i leoni che abbelliscono la severa facciata del Palazzo della Prefettura di Cuneo.

L'orologio e i leoni del Palazzo della Prefettura -§- The clock and the lions of the Palace of the Prefecture


We should look more often the city from a tourist point of view.
We'll find out special place that we had under our eyes every day but we don't notice.
An example is the clock and the lions that adorn the facade of the severe Palace of the Prefecture of Cuneo .


Foto leoni Palazzo della Prefettura Cuneo

10 gennaio, 2011

L'Essenza del Paesaggio di Giorgio Morandi - Alba

È vero, ho fatto più nature morte che paesaggi – e dire che i paesaggi li amavo di più (G.Morandi)



Morandi Essenza del Paesaggio Alba


I Cortili di Via Fondazza ed i paesaggi di Grizzana riprendono vita e si fanno conoscere grazie alla mostra "Morandi - L'essenza del paesaggio" realizzata ad Alba presso la Fondazione Ferrero.
E' un susseguirsi di case, alberi, colline e strade rappresentate con tinte neutre, severe e tratti spesso estremamente essenziali, ma molto realistici.

L'Essenza del Paesaggio di Giorgio Morandi         -§-       Fondazione Ferrero di Alba


The Courtyards of Via Fondazza and landscapes of Grizzana back to life and make themselves known through the exhibition "Morandi - L'Essenza del Paesaggio" made in Alba at the Fondazione Ferrero.
It's a succession of houses, trees, hills and roads represented in neutral colors, with severe dye and extremely essential lines, but very realistic.

07 gennaio, 2011

Tutta mia la città... - Cuneo


Foto Cuneo         Foto Cuneo




Vi siete mai chiesti come era la vostra città trenta o quaranta anni fa?

La mostra "Tutta la città ... Cuneo nelle fotografie di Paolo Bedino 1963-1973" allestita in Palazzo Samone nel capoluogo di provincia, rende omaggio ad un noto fotografo cuneese e permette di fare un salto indietro nel tempo, precisamente negli anni '60 e '70, attraverso suggestive immagini fotografiche in bianco nero.

Le fotografie ci rimandano ai momenti più significativi della vita cittadina, agli scioperi, alle proteste poliche, alle cerimonie e ai piccoli fatti quotidiani da cui traspare, a volte in modo buffo, i costumi di quell'epoca passata.

E' un salto nel tempo interessante, ma anche divertente, fatto soprattutto di volti di chi ha reso viva la città in quel periodo.

Tutta la mia città .... Cuneo         -§-       Palazzo Samone Cuneo


Have you ever wondered how your city was thirty or forty years ago?

The exhibition "Tutta la mia città ... in the photos of Paolo Cuneo Bedino 1963-1973" in Palazzo Samone in Cuneo, pays homage to a famous photographer and allows you to take a step back in time, specifically in the 60 and 70s, through evocative photographs in black and white.

The images remind us about the most significant moments of the city life, strikes, protests police, ceremonies and small daily events, which shows, sometimes in a very funny way, the costumes of that passed era.

It's an interesting and sometimes funny back in time, especially because of the faces of those people who made the city alive at that time.



Foto Cuneo

05 gennaio, 2011

Musica nelle Grotte di Bossea - Frabosa Soprana



Concerto Grotte di Bossea



Nel cuore della montagna, dove le rocce dalle forme sinuose sono state scavate nei secoli dallo scorrere delle acque sotterrane, creando gallerie e sale degne di un re, accompagnate da un ritmico sgocciolio si alzano le note di celebri opere liriche.
E' il Concerto di Natale che ogni anno si tiene all'interno delle Grotte di Bossea, in Val Corsaglia, dove,
per una sera la Sala del Tempio diventa un auditorium e tutti si stringono intorno allo scheletro dell'Ursus Spelaeus.

Quest'anno il tradizionale appuntamento è stato l'occasione per festeggiare il 150° dell’Unità d’Italia grazie ad un repertorio d'ispirazione risorgimentale presentato dalla Corale Lirica “Checco Bossi”.



Concerto Grotte di Bossea

04 gennaio, 2011

Risalendo la Valle Maira - Cartignano


Cartignano


Risalendo la Valle Maira si incontra il paese di Cartignano, antico borgo feudale che si adagia lungo le rive del torrente Maira.
Un ponte in pietra, con caratteristica cappella votiva, collega la città bassa da quella alta.
Il nucleo più antico si stringe intorno ai resti del Castello dei Berardi che dall'alto domina ancora la valle.


Cartignano

03 gennaio, 2011

Gli affreschi di Hans Clemer - Elva


Affreschi di Hans Clemer - Elva


Gli affreschi di Hans Clemer che decorano la chiesa Di Santa Maria Assunta di Elva lasciano a bocca aperta per la loro bellezza e per la precisione con cui l'artista è stato in grado di riprodurre i personaggi che popolano la vita della Madonna e di Gesù. I loro tratti sono precisi, le scene, composte in riquadri intervallati da scritte gotiche, sono per strutturate e le figure spiccano sul colore nero di fondo.


Affreschi di Hans Clemer - Elva


La bellezza di questi affreschi vedono il loro trionfo nella scena della Crocifissione, dove i colori accesi attraggono l'occhio su Gesù in croce tra i due ladroni sopra una folla concitata che guarda in alto.



Affreschi di Hans Clemer - Elva

02 gennaio, 2011

Chiesa di Santa Maria Assunta - Elva


Fotografie Chiesa di Santa Maria Assunta - Elva



Nella tranquilla solitudine del paese di Elva, la Chiesa di Santa Maria Assunta è un piccolo gioiello tra i tanti che questo splendido ed ameno luogo sa riservare a chi lo sa guardare con occhi umili e discreti.

Quest'edificio religioso del XIV secolo, il più importante del territorio comunale, si trova nella borgata di Serre e, sebbene modesto e povero all'esterno, conserva al suo interno un piccolo tesoro: il ciclo di affreschi di Hans Clemer, pittore fiammingo denominato il "Maestro di Elva".

Le pitture, il portale decorato con figure umane e simboli, l'alto campanile romanico con orologio fanno di questa chiesa una ricchezza artistica unica nel suo genere.

Chiesa di Santa Maria Assunta - Elva   -§-   St. Maria Assunta Church - Elva

In the quiet solitude of the town of Elva, the Church of Santa Maria Assunta is a small jewel among the many that this beautiful and pleasant place can reserve for those who know looking with eyes humble and discreet.

This religious building of the fourteenth century, the most important of the township, is located in the village of Serre and although it has a modest and poor outside, it houses a small treasure: the cycle of frescoes by Hans Clemer, a Flemish painter named the "Master of Elva."

The paintings, the portal decorated with human figures and symbols, the high Romanesque bell tower with clock, make this church a unique artistic wealth.

Fotografie Chiesa di Santa Maria Assunta - Elva

01 gennaio, 2011

Concerto di Capodanno - Elva


Concerto di Capodanno - Elva


Lontano dalle principali vie di comunicazione, in posizione tranquilla ed isolata, immerso completamente nella natura, il paese di Elva ospita annualmente un piccolo Concerto di Capodanno.

L'evento, modesto, ma ricco di vero sentimento di condivisione, che ormai solo nella montagna più vera si riesce a trovare, trova la sua location ideale all'interno della bella chiesa affrescata di Santa Maria Assunta, in frazione Serre.

Il concerto del 2011 “Recondite Armonie” è l'occasione per ascoltare arie di note opere liriche intonate dal tenore Fabio Ottonello, con l'accompagnamento musicale di Franco Giacosa.

Concerto di Capodanno - Elva  -§-   New Year's Concert - Elva


Away from the main roads, in a quiet and isolated position, completely immersed in nature, the country of Elva annually hosts a small Concert New Year .

The event, modest, but full of true feeling of sharing, that now is possible to feel only in the true mountain places, finds its ideal location in thee beautiful frescoed church of Santa Maria Assunta, in the village of Serre.

The concert of 2011 "Hidden Harmonies" is an opportunity to listen tunes of famous operas sung by the tenor Fabio Ottonello, with the musical accompaniment of Franco Giacosa.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...